Qual’è il miglior antifurto per casa

Esistono numerosi sistemi di allarme o antifurto che si differenziano a seconda degli elementi che lo compongono e da altre caratteristiche che vedremo.

La scelta dell’antifurto non deve essere quindi effettuata frettolosamente, magari solo dopo aver subito un furto. La cosa migliore è quella di avere presente i requisiti necessari che un sistema di allarme deve avere, come per esempio il prezzo, e poi se adatto alle dimensioni della casa, al numero di stanze, ecc.

La scelta però va fatta anche senza perdere troppo tempo, infatti l’installazione con le agevolazioni fiscali vantaggiose si conclude il prossimo 31 dicembre 2016. Quindi prima di quella data si può detrarre il 50% della spesa sostenuta e a partire dal 1 gennaio 2017, probabilmente si tornerà alle vecchie percentuali e quindi al 36%.

Un buon antifurto deve essere dotato almeno di questi elementi:

Centralina con controlli di attivazione e disattivazione, sensori di allarme, sirena.

Il tipo di antifurto wifi è conveniente se si vive in una casa in cui è difficile installarne uno con i cavi, oppure si vive in affitto e non si vuole investire troppo nell’installazione nonostante l’incentivo fiscale. Un aspetto negativo di questo tipo di antifurto è che ogni sensore è dotato di batterie che vanno periodicamente sostituite. Nel caso in cui si viva in una abitazione di proprietà il migliore antifurto sarà quindi un antifurto con fili.

Un antifurto casa perimetrale è dotato di sensori magnetici o sensori a infrarossi che fanno scattare l’allarme in caso in cui ci sia una interruzione della barriera. In aggiunta la funzione volumetrica, con rilevatori di movimento posti all’interno della casa possono portare un ulteriore livello di protezione.

Anche se è vero che la maggior parte dei furti viene sventata da un allarme che entra in funzione, bisogna anche considerare di proteggere la casa con porta blindata, magari con cilindro europeo con defender, e le finestre con tapparelle blindate con sistema anti-sollevamento.

Con la recente evoluzione tecnologica sono ora inoltre disponibili dei sistemi di sicurezza controllabili da una applicazione installata sullo smatphone, Android o iOS. Questi sistemi permettono, per esempio, di accendere e spegnere le luci, aprire e chiudere le serrature e visualizzare il video in tempo reale dalle telecamere installate in casa.

Un nostro fabbro a Roma specializzato potrà fornirvi consigli per la migliore soluzione nella vostra abitazione.

Summary
Qual’è il miglior antifurto per casa
Article Name
Qual’è il miglior antifurto per casa
Description
La scelta dell’antifurto non deve essere effettuata frettolosamente, magari solo dopo aver subito un furto. La cosa migliore è quella di avere presente i requisiti necessari che un sistema di allarme deve avere, come per esempio il prezzo, e poi se adatto alle dimensioni della casa, al numero di stanze, ecc.
Author
Publisher Name
apbr
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *