Vantaggi e svantaggi delle serrature a cilindri europei

Le vecchie serrature a doppia mappa vengono di solito sostituite con le nuove serrature a cilindro europeo.

I vantaggi delle serrature a cilindro europeo rispetto a quelle a doppia mappa sono notevoli:

Le dimensioni delle chiavi sono notevolmente ridotte, possono essere facilmente sostituite e possono essere masterizzate. La masterizzazione permette di poter utilizzare una sola chiave per aprire porte, cassaforte, cassetta della posta, lucchetti e altro.

I cilindri europei sono disponibili in diverse configurazioni ed i migliori sono dotati di perni anti-sondaggio, corpo e rotore con protezione anti trapano e barra centrale antistrappo.

Il cilindro certificato secondo la norma Uni En 1303:05 deve avere le seguenti caratteristiche:

Prova ciclica, resistenza alla corrosione e alla temperatura, sicurezza della chiave , resistenza alla perforazione e al bumping.

Per la prova ciclica sono ammessi, dal più basso, il grado 4 con funzionamento fino a 25.000 cicli, poi il grado 5 fino a 50.000 ed infine il più alto è il grado 6 con oltre 100.000.

La sicurezza della chiave è determinata dal numero di combinazioni possibili per un determinato tipo di chiave. Ci sono 6 livelli partendo dal più basso con 100 combinazioni, il più alto, il grado 6, è a pari a 100.000 combinazioni.

La resistenza alla perforazione vinene determinata a seconda di quanti minuti un cilindro resiste alla foratura. Partendo dal più basso, il grado 1 indica che il cilindro non ha alcuna resistenza, il grado 2 indica una resistenza tra i 3 e i 5 minuti e il grado 3, che è il più alto, certifica che il cilindro resiste 10 minuti.

All’evoluzione delle serrature è anche seguita una evoluzione delle tecniche tecniche utilizzate dai ladri per aprire anche le serrature a cilindro europeo.

La famosa tecnica, non distruttiva, del Key Bumping.

Ogni tipo cilindro ha bisogno di una chiave Bump Key specifica, ma questo non è un ostacolo in quanto in Internet si trovano tutte e già appositamente lavorate.

Il metodo consiste nell’inserire parzialmente la chiave nella serratura, tenerla in tensione rotativa e con un colpo sulla chiave con un martelletto, o semplicemente con il manico di un cacciavite, il cilindro si apre.

Per semplificare ulteriormente questa tecnica è possibile acquistare in Internet le “lock pick Gun” che sono delle pistole, sia manuali che elettroniche, che svolgono il loro egregio lavoro in pochi secondi e senza rumore.

Fortunatamente difendersi da questo tipo di attacco è semplice, è sufficiente installare un cilindro europeo anti-bumping che si trova in commercio, già a partire da 30 euro, con certificazione Anti-Bumping.

Il metodo dell’estrazione forzata è una tecnica distruttiva per estrarre il cilindretto avvitando una speciale vite ad alta resistenza nella feritoia di ingresso del cilindro. La vite viene poi messa in trazione con una campana, strappando via il cilindretto.

L’apertura tramite pongata, altra tecnica distruttiva, permette di spezzare in due il cilindro utilizzando un Lock-Cracker, che è un attrezzo composto da un manico e da una morsa con la forma del cilindro. La morsa viene serrata sulla parte sporgente del cilindro e facendo leva con il manico lo si spezza in due.

La morsa viene serrata sulla parte sporgente del cilindro e facendo leva con il manico lo si spezza in due.Per contrastare queste tecniche si protegge il cilindro con un Defender antitrapano, però anche un normale Defender può essere violato tramite la tecnica della pongata. Con un un semplice tubo innocenti si esercita una forza tale da riuscire a tranciare le viti che uniscono il defender alla serratura.

Per ovviare a questo i produttori hanno realizzato dei Defender sagomati in maniera tale che il tubo innocenti non possa fare presa oppure hanno creato Defender con mostrine anti-tubo.

Anche se migliorano di molto la resistenza del cilindro, dopo 5/10 minuti, anche questi tipi di Defender vengono divelti.

Per difendersi quindi da tutte queste tecniche, oltre all’utilizzo di cilindri anti-bumping e Defender anti-shock è opportuno utilizzare delle serrature per cilindro europeo con trappola che in caso di manomissione ed estrazione forzata del cilindro vanno in blocco irreversibile impedendone l’apertura.

Un nostro fabbro a Roma specializzato è disponibile richiedendo un preventivo gratuito per esaminare la serratura della vostra porta blindata e proporvi la migliore soluzione per la vostra abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito memorizza cookies sul tuo computer. Questi cookies vengono utilizzati per fornire una esperienza personalizzata e memorizzare le pagine visitate del nostro sito in conformità con la European General Data Protection Regulation. Se decidi di disattivare il tracciamento, un cookie verrà impostato nel tuo browser per ricordare la tua scelta per un anno.

Accetta o Rifiuta